Aggiornamento sull’invio dei sub-contratti con Abbanoa

Orario degli uffici per martedì grasso
12 febbraio 2018
Servizio di Riparto Abbanoa: precisazioni
23 febbraio 2018

Aggiornamento sull’invio dei sub-contratti con Abbanoa

Abbiamo  ricevuto diverse telefonate e mail con richiesta di chiarimenti sulle modalità di invio dei contratti individuali con Abbanoa. Per evitare equivoci, legati anche a comunicazioni provenienti da siti diversi da quello della Comunità, precisiamo quanto segue:

  1. Da lunedì 12 febbraio abbiamo iniziato a mandare  dall'indirizzo comunitacostaparadiso@pec.it  la mail con le istruzioni per il contratto ed i necessari links al sito territoriocostaparadiso.it per scaricare i documenti necessari , da restituire compilati  e firmati alla segreteria della Comunità .

  2. A tale proposito  la Comunità ha inviato una newsletter (sempre dal sito territoriocostaparadiso.it), che ha valore puramente informativo.

La Segreteria della Comunità

6 Comments

  1. GIOVANNI BONINO ha detto:

    buongiorno
    vorrei sapere per cortesia entro quando va inviato il contratto di sub-locazione e se nel caso di villette a chiera
    nella sezione 2 del contratto vanno indicati i dati del singolo proprietario.
    grazie

  2. Si parla sempr di “condomini”, orizzontali o verticali. Ma chi ha una villetta singola? Come è considerato?
    Grazie

    Paolo Dessì Fulgheri (per conto della moglie Giuseppina Lezzeri proprietaria)

  3. TONDELLO PIETRO ha detto:

    si può sapere l’importo dell’una tantum richiesto da Abbanoa?
    abbiamo pagato il contatore, adesso cominciamo a pagare Abbanoa per che cosa?

    buona serata

    tondello Pietro

    • Claudio Pedace ha detto:

      Era precisato nelle precedenti comunicazioni e leggibile nel contratto Master. Si tratta di 110 €, che è la cifra che Abbanoa richiede come una tantum ai cosiddetti ‘condomini orizzontali’. Abbiamo, come già scritto in precedenza, cercato di far ridurre questo ‘balzello’ nel corso di oltre 4 mesi di incontri e trattative, ma non c’è stato niente da fare. In cambio alcune importanti garanzie sulla collaborazione nella lotta alla morosità

Lascia un commento