Cambia la gestione della Corrispondenza presso la Comunità 

L’azione dei proprietari contro la vergognosa inerzia di Ambiente Italia sta dando i suoi frutti!
4 agosto 2020
Perché pagare senza garanzie? Commento ad una lettera ingannevole
10 agosto 2020

Cambia la gestione della Corrispondenza presso la Comunità 

Si informano tutti i Partecipanti che è stata completata la predisposizione di 30 cassette postali, fornite da Poste Italiane, in prossimità degli uffici della Comunità.

Sono cassette idonee alla ricezione di corrispondenza (incluse raccomandate) e piccoli pacchi, esclusivamente recapitati da Poste Italiane.

Come ottenere la cassetta postale

  1. Le cassette sono  date in comodato d’uso gratuito da parte  di Poste Italiane. Ogni cassetta può essere utilizzata  anche da più utenti fra loro consenzienti.

  2. Da oggi, 7 agosto 2020, sono disponibili presso gli uffici della Comunità i documenti da sottoscrivere per l’ottenimento della cassetta postale .

  3. Sarà  data priorità ai residenti e a chi ha il proprio domicilio prevalente a Costa Paradiso. 

  4. Il termine per la presentazione delle richieste è fissato per il  21 agosto. A partire dall’ 1 settembre Poste Italiane recapiterà la corrispondenza ed i pacchi nel Territorio ai  soli possessori di cassetta postale.

  5. In caso di richieste eccedenti le cassette disponibili verrà chiesta a Poste Italiane l’installazione di ulteriori cassette

  6. In questo caso  la corrispondenza ed i pacchi verranno recapitati presso gli uffici della Comunità, sino all’installazione della cassetta prenotata.

Poste Italiane verificherà l’utilizzo reale delle cassette, mediante richiesta con raccomandata A/R.

In caso di mancata conferma, la concessione in comodato d’uso verrà ritirata.

La consegna pacchi non a carico di  Poste Italiane 

Per quanto riguarda i pacchi non consegnati da Poste Italiane si conferma quanto in precedenza indicato:

  • Gli uffici della Comunità non accetteranno la consegna di pacchi. Le procedure in atto fino ad oggi sono definitivamente annullate.

  • Si raccomanda quindi a tutti i proprietari di indicare con chiarezza alle società di consegna il proprio indirizzo per la consegna diretta del materiale ordinato e il numero di telefono di  reperimento.

Ci rendiamo conto che, nel tempo, si era accettato implicitamente che la Comunità assumesse un ruolo di ‘deposito pacchi’ ma è evidente a tutti che le consegne,  negli ultimi due anni, sono diventate un impegno crescente e gravoso, di fatto insostenibile per gli uffici, che crea, fra l’altro, un ingestibile ingombro .

La segreteria della Comunità

Costa Paradiso 7 agosto 2020

Lascia un commento