LETTRE OUVERTE DU PRÉSIDENT DU CDA
11 Ottobre 2021
QUELQUES MISES À JOURS ET QUELQUES EXPLICATIONS
27 Ottobre 2021

ALCUNI AGGIORNAMENTI E ALCUNI CHIARIMENTI

Un cordiale saluto a tutti i proprietari di Costa Paradiso.

Questo periodo è sicuramente uno dei più importanti per la nostra Comunità perché, dopo tanto  tempo, si stanno compiendo gli ultimi passaggi che concluderanno lunghi anni in cui gli impegni di tutti noi sono stati assorbiti dall’espletamento di funzioni non di nostra competenza, con conseguente esborso di spese importanti e di assunzioni di responsabilità civili e penali.

Una serie di circostanze, che ora non serve  ricordare, ha creato  negli anni una confusione di ruoli tra ente pubblico e soggetto privato, che ha  travisato la vera natura della Comunità, che è fondamentalmente un grande sodalizio di privati che, affascinati da questo meraviglioso territorio, hanno investito,  alcuni in beni stabili costruendovi la propria casa per le vacanze, altri in attività commerciali al servizio di questi. Si è arrivati al paradosso che fosse il privato, e cioè la Comunità, ad occuparsi di attività, quali  strade, acquedotto e  fognatura, che sono invece di  specifica competenza delle amministrazioni pubbliche preposte. Un anno fa il Comune di Trinità d’Agultu, di cui Costa Paradiso è una parte importante, ha preso una importantissima quanto molto attesa  decisione e con una delibera ufficiale ha deciso di dare il via al processo di acquisizione alla pubblica proprietà di tutte le opere primarie insite nella lottizzazione di Costa Paradiso e, di tutte le attività ad esse collegate per avviare a soluzione, finalmente dopo decenni, molti dei  problemi di Costa Paradiso e dare inizio ad una fase nuova di fattiva collaborazione. A Luglio di quest’anno il TAR ha suggellato questa decisione con una sentenza che sancisce  questa obbligatorietà di acquisizione e ne fissa il limite di tempo per la sua attuazione (sei mesi dopo la delibera)

In questi giorni si sta completando l’iter di questo processo che vede impegnati i rappresentanti delle due parti per la corretta formalizzazione del passaggio  al Comune dei cespiti e degli impianti, riservando una particolare attenzione ai  conseguenti risvolti occupazionali, con l’obbiettivo di salvaguardare il più possibile i  posti di lavoro.

Mentre tutto il nostro impegno è rivolto a questa importantissimo passaggio, il neo presidente di ATCP, Stefano Angeli, pubblica pagine piene di  offese gratuite verso   il CdA e il suo Presidente.  Il tutto su un sito aperto e quindi accessibile a chiunque  con conseguente negative sull’immagine del  nostro territorio. A completamento di questa “brillantissima“ operazione, lo stesso sito pubblica commenti pieni di omissis di autori, proclamatisi partecipanti di Costa Paradiso, che si nascondono dietro l’anonimato!!!

Ricordiamo che, con la recente libera assemblea dell’ 11 agosto, nella quale chiunque era libero di presentarsi candidato, e qualsiasi gruppo aveva la possibilità di presentare una propria lista, l’unica lista che si è presentata  ha avuto il 94% dei voti favorevoli. Mai successo prima !!

Non vogliamo rispondere a chi  infarcisce comunicati con offese  prive di ogni fondamento e per di più in contraddizione con le posizioni  tenute fino a qualche giorno prima, e non vogliamo neppure replicare a chi si nasconde dietro l’anonimato. Siamo convinti che chi legge questi comunicati  sappia perfettamente distinguere i fatti dalle chiacchiere. Il CdA  non ha alcuna intenzione di proseguire in queste polemiche, che non servono a nessuno. Siamo convinti che questo modo  di interloquire serva solo a esacerbare gli animi e ad innescare contrapposizioni tra gruppi che invece dovrebbero avere (e per lo più hanno) le stesse finalità. Il CdA e il suo Presidente sono e saranno sempre a disposizione di chiunque desideri chiarimenti e abbia delle proposte da fare, ma non possono certo seguire coloro che cercano di creare contrasti con prese di posizione offensive e dettate da personalismi. 

Negli incontri con il Comune di questi giorni si sta procedendo in totale sintonia e collaborazione nelle operazioni di completamento delle acquisizioni, partendo da un presupposto che dovrà essere d’ora in poi alla base di ogni sviluppo futuro: netta distinzione delle competenze e dei ruoli. Questo deve essere chiaro anche a chi afferma che … ”nell’istante in cui il Comune completerà l’acquisizione delle infrastrutture, deve esistere un piano di attuazione per la gestione delle stesse che possa coinvolgere la Comunità”, perché ciò significa non aver capito nulla di tutto il lavoro fatto per giungere a questo traguardo e voler mantenere invece lo status quo.  Nè possiamo condividere l’affermazione che … “E’ realistico invece ritenere che questa istituzione  (la Comunità ) possa ritrovarsi senza funzioni specifiche…” Al contrario, inizieremo finalmente a costruire la VERA COMUNITA’ e per  questo saranno necessarie idee e proposte di tutti, rivolte al miglior utilizzo della grande risorsa comune rappresentata da circa 480 ettari di stupendo territorio, e di  programmi  che contribuiscano ad elevare la qualità della vita, al presidio dell’ambiente naturale e all’ottimizzazione dei servizi. A breve tutti gli operatori economici e turistici del territorio saranno invitati ad un incontro per analizzare insieme i metodi e le innovazioni che potrebbero servire ad accrescere il gradimento residenziale-turistico di Costa Paradiso.

Vi terremo costantemente aggiornati sullo sviluppo e sulla conclusione dell’ acquisizione dei cespiti .

Il CdA della Comunità di Costa Paradiso

25 ottobre 2021

                                                                                              

3 Comments

  1. Renata Tecchia ha detto:

    Buongiorno, sono appena entrata nella Comunità. Metto a disposizione le mie competenze per risolvere eventuali “conflitti” tra Ente Pubblico e Comunità nel delicato passaggio delle infrastrutture primarie e secondarie. Sono ingegnere con ventennale esperienza in Enti Pubblici. A presto!

  2. ANTONELLO SAPETTI ha detto:

    buongiorno a tutti

    siamo ok!
    chiacchierera serve a niente !
    solo i fatti contono.
    AVANTI

Lascia un commento