MIGLIORARE LA FRUIBILITA’ DELLE DISCESE A MARE

L’ASSEMBLEA DEL 10 AGOSTO: LA RELAZIONE DEL PRESIDENTE
19 agosto 2018
Pubblicato il verbale dell’assemblea del 10.08.2018
25 agosto 2018

MIGLIORARE LA FRUIBILITA’ DELLE DISCESE A MARE

> Gentile CDA,
> nell'Assemblea del 10 agosto ho molto apprezzato la sua disponibilità e quella del CDA a prevedere per la prossima stagione estiva interventi sulle discese a mare ( Li Baietti e La Sorgente)per renderle fruibili , mediante opportuni accorgimenti, a bambini e persone anziane.Io sono una di quelle: ho 79 anni. Quest'anno insieme ad altre
> coetanee siamo riuscite a fare il bagnO percorrendo a nostro rischio e pericolo, la discesa di cui
> usufruiscono anche i frequentatori del Diving Club al disotto del
> parcheggio dei gommoni che escono in mare dalla parte opposta nel
> cosiddetto porto nuovo.
>
> Tale discesa presenta buche e una copertura molto irregolare, sassosa e ruvida: è una vera impresa percorrerla senza cadere e stendere asciugamani per prendere il sole ed asciugarsi.
> Inoltre noi anziani, per entrare in acqua, siamo soliti appoggiarci alle rocce che delimitano in basso tale discesa.
> Oltre a migliorare almeno parzialmente la copertura di detta discesa, non sarebbe possibile ancorare due corde alle suddette rocce a destra e a sinistra della discesa per rendere più sicuro l'ingresso in acqua di chi non ha più l'agilità e la forza dell'età giovanile?
Noi anziani , che cerchiamo di reagire agli insulti dell'età,vorremmo ancora per un po' godere della natura di Costa Paradiso che rappresenta per noi una passione di oltre quarant'anni.
Confidando nella vostra comprensione le invio cordiali saluti.
> Anna Paola Rainaldi
> L'aquila 19 agosto 2018

1 Comment

  1. Claudio Pedace ha detto:

    GENTILE SIGNORA RAINALDI, LA RINGRAZIOAMO PER LA SUA LETTERA: LA SUA RICHIESTA E’DEL TUTTO LEGITTIMA E CI E’ PERVENUTA DA MOLTI ALTRI PARTECIPANTI. NELLA PAUSA INVERNALE IL NOSTRO UFFICIO TECNICO PROVVEDERA’ A REALIZZARE GLI INTERVENTI NECESSARI, FACENDO BUON USO DEI SUOI SUGGERIMENTI .
    Claudio Pedace

Lascia un commento