La lettera del Presidente del CdA ai proprietari
4 luglio 2019
Notizie in breve – 15 luglio 2019
15 luglio 2019

Un’inizativa per l’ambiente

Pubblichiamo il Comunicato trasmessoci dall'Assessorato al Turismo del Comune di Trinità: ogni iniziativa utile a combattere il malcostume ambientale (pensiamo agli ingombranti a Costa Paradiso!) è la benvenuta:

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Il Comune di Trinità D’Agultu e Vignola presenta:

Il Vascello educatore.  

13 – Luglio 2019 h.11,00

Trinità d’Agultu, 9 luglio 2019. Il Comune di Trinità d’Agultu e Vignola organizza un flash mob per sensibilizzare al rispetto dell’ambiente la popolazione balneare dell’estate 2019.

Nessuna anticipazione trapela dagli ambienti del comune tranne che Sabato 13 Luglio prossimo presso la spiaggia La Marinedda ci sarà un grande evento ambientale di comunicazione non convenzionale.

Un evento, pensato e realizzato per sensibilizzare la popolazione balneare verso le politiche di salvaguardia ambientale, i presenti verranno edotti ai rischi di una cattiva gestione dei rifiuti e invitati a differenziare sempre per aiutare l’ambiente compreso quello marino sempre più vessato dalla piaga delle plastiche.

Il progetto, nasce dalla sinergia di intenti tra la società Ambiente Italia e l’Amministrazione Comunale di Trinità d’Agultu insieme all’Agenzia INVENTIVA di Giampaolo Bruno, che ne ha curato tutti gli aspetti, dalla fase progettuale alla realizzazione e con il patrocinio di Legambiente. 

IL PROGETTO. È assolutamente top secret, l’unica certezza è la presenza di una goletta che approccerà la spiaggia de La Marinedda per un’invasione pacifica.

Il pubblico sarà coinvolto in prima persona e sarà divulgata un’informazione chiara e puntuale sulla tutela dell’ambiente e del mare. 

3 Comments

  1. Diana Lanciotti ha detto:

    Sicuramente non tocca a voi informare gli affittuari, ma tocca a chi affitta (agenzie e proprietari).
    Per quanto riguarda il miglioramento… è davvero piccolo, rispetto all’inadeguatezza del servizio a fronte di quanto paghiamo.

    Grazie per l’attenzione

    Diana Lanciotti

  2. Diana Lanciotti ha detto:

    Scusate se non condivido l’entusiasmo per questa iniziativa. Stiamo verificando giorno per giorno la gestione fallimentare dei rifiuti da parte di Ambiente Italia: basta farsi un giro a Costa Paradiso per verificare la situazione da terzo mondo che come ogni anno raggiunge l’apice nei mesi estivi (Ambiente Italia è anche quello che manda i propri addetti a scorrazzare per CP a bordo di furgoncini che rilasciano fumo nero a ogni accelerata. Ne ho documentazione fotografica).
    Paghiamo la TARI… profumatamente al Comune di Trinità per avere un servizio che fa pena.
    Parlare di “salvaguardia ambientale” mi sembra una presa in giro. Che, poi, ci sia una “sinergia d’intenti” tra Ambiente Italia e Comune… se lo dicono loro c’è da crederci: i risultati sono sotto i nostri occhi e… nei nostri nasi : (
    Proporrei di presenziare all’evento “top secret” con cartelli riportanti le immagini delle “isole ecologiche” di CP. Magari verso sera o la mattina presto, nel massimo del loro “splendore”.

    Ne approfitto per sottolineare la mancanza di senso civico di molte persone (in particolare affittuari, ai quali evidentemente non vengono suggerite le principali norme per rispettare l’ambiente), e di coloro che portano a spasso i propri cani o, peggio, li lasciano uscire da soli, e permettono loro di sporcare i cigli o i manti delle strade senza preoccuparsi di pulire.
    Come sappiamo… “i cani non hanno colpe”. Le hanno, invece, i loro maleducati proprietari.
    Buona giornata

    Diana Lanciotti

    • Claudio Pedace ha detto:

      L’importante è che le iniziative ci siano e la sensibilizzazione pure. A proposito della inciviltà di chi frequenta Costa Paradiso, temo che le maggiori responsabilità ricadano su chi fa lavori di ristrutturazione e su alcuni dei manutentori dei giardini. Da parte della Comunità l’informazione viene data in modo capillare, con newsletter, informazioni sul sito e depliant informativi distribuiti a tutte le agenzie turistiche e gli esercizi commerciali. Quest’anno Ambiente Italia ha predisposto nuove protezioni per le isole ecologiche, in siti concordati con la Comunità. E’ un piccolo miglioramento, ed è giusto prenderne nota.

Lascia un commento